fbpx
Packaging Progettazione Realizzazione packaging pubblicitari - VPGD Roma Milano
  Home/Servizi/Studio Grafico e Stampa/Packaging pubblicitario

Un sito piacevole, facile da navigare e ricco di nuove utili funzioni come l’assistenza. La nostra idea di ‘leggerezza’ è anche questa: offrire strumenti affidabili a chi ha bisogno di noi e rendere sempre più facile la vita ai nostri clienti.

Lo sa Fiat, lo sa Meridiana e lo sanno anche tutti gli altri. E adesso lo conferma anche la ricerca Nielsen TV Brand Effect. Creatività e simpatia sono la forza degli spot più efficaci. Perché pubblicità e leggerezza sono quasi sinonimi…

Quale mese migliore per parlare dei benefici della leggerezza nella comunicazione aziendale? Sì, perché leggerezza vuol dire ironia, informalità, creatività. Vuol dire mostrare il volto più sorridente della tua azienda, conquistare più clienti e mantenerli nel tempo.

ATTENZIONE:
SI AVVISA CHE GIORNO IL 31/07/14 CAUSA LAVORI SULLE LINEE ELETTRICHE L'AGENZIA RIMARRÀ CHIUSA E NON OPERANTE. PER URGENZE CONTATTARE IL +39 334 36 57 033 O SCRIVERE A Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
CI SCUSIAMO PER IL DISAGIO.

VPGD Comunicazione ha pubblicato il nuovo sito web di Jolly Auto, l’azienda del Gruppo Colaiacovo specializzata nella vendita di autovetture nuove e usate. Nel restyling del sito abbiamo curato in particolar modo la fruibilità del catalogo delle autovetture.

Questo mese parliamo della regina della comunicazione promozionale ovvero la campagna pubblicitaria: una serie coordinata di messaggi, strutturati nel tempo, che promuovono un prodotto, un marchio o una iniziativa commerciale, concepiti per esaltare la popolarità di un brand e conquistare nuovi clienti.

Con VPGD tutto è più semplice. Con un semplice click puoi anche pagare on line le tue fatture con la carta di credito tramite PayPal, il sistema più veloce e sicuro per effettuare i pagamenti su internet.

Da oggi puoi segnalarci qualsiasi richiesta relativa all’assistenza del tuo sito internet o del tuo dominioinviandoci un ticket. Basta compilare il form cliccando sulla pagina di assistenza ed il gioco è fatto.

E’ on-line il sito web di Maison Flaminio, il Bed & Breakfast di via Pinturicchio ideale per chi vuole godersi Roma in un ambiente accogliente ed elegante in tutta serenità, ma allo stesso tempo a basso costo.

L’interior decoration è la possibilità di poter rinnovare e riqualificare ogni tipo di interno o parte di esso; poter effettuare completi cambiamenti con poche mosse.
La decorazione di interni è un mercato ricco di sfumature e declinazioni.

Il sito web è oramai uno strumento di comunicazione fondamentale per ogni azienda: è infatti sempre più importante utilizzare le opportunità offerte dalla rete in modo ottimale per avere successo.

Nella fase più recente, i media digitali e interattivi, si sono visti attribuire molti meriti e molti complimenti soprattutto quando il prolungamento della crisi ha di fatto spinto l’intero mercato della comunicazione ad assegnargli il ruolo di driver del tentativo di ripresa del mercato stesso.

Dopo mesi di annunci e panico in rete, finalmente Google ha rilasciato il nuovo algoritmo Penguin 2.0, che promette di cambiare le regole della SEO e rivoluzionare il posizionamento di moltissimi siti (forse anche il tuo!).

I numeri, soprattutto in tempi come questi, fanno impressione. Il colosso coreano Samsung ha di recente comunicato sul Wall Street Journal i dati relativi al suo andamento durante il primo trimestre 2013: +44% di utili netti sullo stesso periodo del 2012.

Questi risultati si devono soprattutto alla crescita delle vendite di telefoni cellulari (+61%), una vera e propria scalata, che ha portato Samsung a raggiungere quota 33% del mercato, rosicchiando punti preziosi all’avversario Apple (che passa dal 23% al 17%).

In ambito comunicativo l’immagine coordinata o corporate identity, è definita come l’identità visiva che una certa azienda ha, o cerca di procurarsi, presso il pubblico in modo da distinguersi dai concorrenti. Essa rappresenta la forma più profonda e spirituale del brand, origine della vision e della mission aziendale.

Siamo oramai di fronte alla terza rivoluzione del mercato digitale.

Dopo l’avvento delle community, adesso la gente va su internet a vedere i video; non è un caso che yuotube sia ormai il secondo motore di ricerca dopo Google. L’azienda dovrebbe oggi iniziare a pensare in termini di video-siti creandosi all’interno un’organizzazione, una parte corporate e di prodotto e una sorta di video-manifesto che la rappresenti attraverso creatività di alto livello.

Internet è in costante crescita; sia in termini di share sia per numero di inserzionisti.

Il panorama futuro vede una tendenziale redistribuzione degli investimenti dalla tv generalista a quella tematica o a target e una sempre maggiore focalizzazione verso il digitale con obiettivi di reach incrementale rispetto agli altri media. La digitalizzazione di individui e imprese è diffusa dalle tecnologie.

I personaggi immaginari rappresentano un diffuso e potente strumento capace di generare un attaccamento emotivo alla marca. Protagonisti di vere e proprie campagne pubblicitarie , sono potenti influenzatori nella scelta e acquisto di un prodotto finale.

È iniziata la bella stagione delle start-up. Complice una legislazione più attenta, le start-up sono tra i pochi soggetti finanziari che al momento godono di un certo credito da parte delle banche, che riservano a questo particolare profilo imprenditoriale intere sezioni sui loro siti web o addirittura siti dedicati. Numerose anche le iniziative di orientamento e consulenza rivolte alle nuove imprese (ad esempio, lo SMAU di Padova, il 17 e il 18 aprile 2013), forse anche a causa del clima di stanchezza economica che fa guardare con speranza all’entusiasmo e alle idee dei giovani imprenditori e delle giovani imprenditrici.

E noi? Noi naturalmente non siamo da meno e lanciamo in questo mese un "pacchetto" di servizi espressamente pensato per le start-up e per gli small business in generale. Si tratta di una vantaggiosa offerta tutto compreso che contiene tutto ciò che serve per avviare un’impresa dal punto di vista della comunicazione e cioè logo o marchio, immagine coordinata, un depliant informativo e un sito dinamico autogestibile o un sito e-commerce, compreso di registrazione dominio e hosting sul nostro server.

Gli elementi tangibili (come nome e logotipo) e i valori di un’azienda contribuiscono, assieme alle peculiarità del prodotto o del servizio offerto, a determinare la percezione della stessa nell’immaginario del consumatore o del cliente. L’insieme di questi elementi è detta brand identity e racchiude in sé le ambizioni dell’impresa come le aspettative del mercato.

Le ricerche affermano che quasi il 90% delle attività che un utente svolge su internet riguarda la ricerca su Google. Questo è stato l’argomento principale di cui si è parlato allo IAB Seminar che si è svolto a Milano presso la sala Collina del ‘Il Sole 24 Ore‘. Luca Forlin, Strategic Partnership Emea in Google, ha affermato che il mondo digitale sta diventando mobile.

Proprio in questi giorni, Paypal, uno dei servizi più utilizzati per pagare e farsi pagare online, ha rilasciato una versione tutta nuova del suo sito, un restyling totale con il quale dimostra d’aver ben compreso la lezione di usabilità delle piattaforme social, riprendendone l’immediatezza e la facilità d’uso. Niente più complessi menu, ma uno stile pulito e un’organizzazione più funzionale dei contenuti, per facilitare l’interazione degli utenti e renderla più rapida e fluida.

Sono molte le aziende che oggi comprendono l'importanza della 'buona organizzazione' di una manifestazione promozionale o culturale per nuclei di persone mirate. Occasioni fondamentali per creare visibilità o consapevolezza, generare profitti, celebrare un avvenimento, raccogliere fondi, dare volume a un'emozione. Lavoriamo alacremente per realizzare originali iniziative che rendano indimenticabile un meeting.

La realizzazione di video clip aziendali è uno degli strumenti di comunicazione più potenti attualmente disponibili ed è un mezzo comune di veicolazione di un messaggio che tutti possono comprendere.Vi è infatti un accesso ampio ai lettori DVD, e ad Internet.

La realizzazione di video aziendali dà il potere di diffondere un messaggio al grande pubblico attraverso la creazione di un DVD, CD multimediali, o pubblicando il video per il vostro sito web. La produzione di un video professionale assicura che il filmato sia una risposta coerente a ciò che si vuole trasmettere, che veicoli il messaggio aziendale ogni volta con un alta qualità.

Secondo gli ultimi dati dell’Osservatorio e-Commerce, il commercio elettronico in Italia non ha subito battute d’arresto anzi, a fronte dei consumi offline in calo, il valore dell’acquisto online ha registrato un incremento del 18%. E’ stato confermato anche grazie alle ultime registrazioni di oltre 5 milioni di italiani che hanno effettuato acquisti online per le feste e dagli stessi brand sviluppando maggiore attenzione alla vendita online.

Comunicare “GREEN” significa adottare un approccio diverso sui prodotti in grado di vantare la propria sostenibilità ambientale. L’American Marketing Association nel 1975 sviluppò la prima conferenza “Ecological Marketing”.

Le ricerche affermano che quasi il 90% delle attività che un utente svolge su internet riguarda la ricerca su Google. Questo è stato l’argomento principale di cui si è parlato allo IAB Seminar che si è svolto a Milano presso la sala Collina del ‘Il Sole 24 Ore‘.

Numeri. A volte ci fanno dannare, a volte ci fanno capire. Per esempio, quando ci raccontano di un settore in evoluzione, attraverso cifre più eloquenti di mille discorsi. Il 2011 si è chiuso con un +12% per gli investimenti pubblicitari online. Allo stesso tempo, il comparto pubblicitario globale segna un -8,4%. Più… meno... Che significano questi dati?

La letteratura accademica, con il termine passaparola, intende la possibilità di diffondere, attraverso una rete sociale, informazioni e consigli tra i consumatori. Oggi questa forma di comunicazione costituisce un’ottima alternativa ai classici mezzi pubblicitari che sono caratterizzati dalla unidirezionalità del messaggio. Proprio questa caratteristica di interattività fa del web un canale in costante crescita dal punto di vista degli investimenti pubblicitari, anche perché è in grado di aumentare credibilità e diffusione del messaggio.

Il 64,6% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni, 30,863 milioni di italiani, dichiara di avere un accesso a internet da qualsiasi luogo (casa, ufficio, studio, altri luoghi)e attraverso qualsiasi strumento. Sono 10,8 milioni le famiglie con accesso a internet da casa, ovvero il 51,9% delle famiglie italiane con almeno un componente fino a 74 anni.

I navigatori in rete si informano sul web prima di acquistare, scrivono recensioni su forum e social network. I clienti web 2.0 indirizzano le azioni di marketing e le aziende si domandano come ottenere il massimo dalla multicanalità offerta dai nuovi media. Oltre 20 milioni di consumatori in Italia possono essere definiti multicanale, ossia si affidano al Web, considerato la principale fonte da cui ottenere informazioni utili ai propri acquisti, che successivamente effettuano in negozi fisici o virtuali.

Le nuove frontiere della comunicazione vedono una costante affermazione del concetto “geo”.

Tale suffisso si sta imponendo in tutti i settori merceologici e in particolare nel turismo. Il “geomarketing” , infatti, è diventato un vero proprio must strategico, in quanto offre la possibilità di avere a disposizione informazioni legate al territorio da utilizzare insieme alla conoscenza della posizione dell’utente.

Oggi i nomi delle marche o dei prodotti merceologici sono soggetti a mode e tendenze. 8 brand su 10 presenti nella Top ten 2012 del Brand Financial Global hanno infatti naming fritto di parole inventate o intrinsecamente originali.

Più di una campagna pubblicitari ben fatta, oggi i giudizi sui social possono influenzare maggiormente.

Nell’era del 2.0 uno slogan non basta più. Una ricerca condotta nei mesi precedenti dalla School of Management del Politecnico di Milano rivela proprio che pareri, commenti e recensioni pubblicati sui Social media network influenzano in maniera significativa il processo di acquisto.

Un ruolo più attivo nelle conversazioni online permette di costruire e consolidare rapporti con il proprio target di riferimento.

Una ricerca effettuata circa dieci anni fa negli Stati Uniti faceva già intravedere il web come potente strumento complementare alla forza vendita nella gestione delle relazioni con i clienti.

Oggi i social media, frontiera della comunicazione online, possono rivelarsi, anche per le imprese BtoB, strumenti di costruzione della brand experience. 80% delle imprese ricorre ad almeno un social media per la promozione; raramente il web e i social media vengono utilizzati in ambito industriale. I nostri cugini Francesi sono arrivati prima nel recente utilizzo delle attività social in ambiti tecnici; ne è un esempio l’azienda Novoceram, rivenditrice di pavimenti e rivestimenti in ceramica.

La tendenza dei consumatori globali a fare del web il miglior “personal shopper” viene certificato e avallato da una recente ricerca della Nielsen su 28.000 consumatori di 56 paesi.Lo scopo di questa indagine era legato alla valutazione della capacità da parte del digitale di incidere sui comportamenti della vita quotidiana.

Informiamo che la nostra agenzia in vista del della festività di Tutti i Santi, farà ponte venerdì 2 Novembre. pertanto riapriremo lunedì 5 Novembre.

Buon week end

Uno dei rischi maggiori quando si parla di marketing digitale e sociale ma anche marketing tradizionale è quello di concentrarsi troppo sugli aspetti tecnici e perdere di vista le norme basilari di buon senso che dovrebbero guidare ogni strategia.

Questo vale in particolar modo per il social media marketing un canale che richiede attenzione soprattutto ai meccanismi interattivi e psicologici molto meno ad aspetti tecnici infatti molti sono gli aspetti da considerare, in particolare se si parla di marketing su facebook. Da questo punto di vista, Facebook è un regno dove le cattive pratiche sono purtroppo osservate ogni giorno: da un lato per la sua natura estremamente ambigua e onnicomprensiva e dall'altro per la sua grande potenza espressiva.

Si può essere in vacanza e al lavoro allo stesso tempo? Noi ci riusciamo.

L’agenzia pubblicitaria VPGD Comunicazione sarà chiusa dal 6 al 24 agosto. Riapriremo il 27 agosto!

Ma l’estate non ci ferma. Potrete contattarci in qualsiasi momento scrivendo una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Siamo operativi, anche sotto l’ombrellone.

A presto e Buone vacanze a tutti.

Termoidrogas installatore qualificato per impianti di climatizzazione e partner di affermati marchi come Mitsubishi Electric, una delle aziende leader nel settore della climatizzazione, offre l’istallazione di alcuni dei prodotti Mitsubishi, che attualmente vantano uno sconto del 45 % sui prezzi di listino.

Tutti si chiedono quale destino attenda i media tradizionali, stampa, tv e radio, a che punto del loro declino siano giunti e quanto manchi alla loro estinzione in favore dei nuovi social media. Ma secondo altri, ed è la teoria forse più realistica, mass media e social media non sono alternativi l’uno all'altro, e dunque nessuna estinzione è in previsione per i media tradizionali. I media di vecchia generazione e i nuovi sono invece complementari, e a volte si incrociano e linkano a vicenda. I primi innescano il meccanismo della comunicazione arrivando in modo involontario e diretto alle persone, i secondi sono essenziali per creare il confronto, l’informazione e la scelta finale.

Questo mese ci siamo chiesti come cambia il lavoro di un graphic designer in un mondo che tenta di approdare all’ ecosostenibilità. Certo il settore più sensibile a questo tipo di tendenza è quello del packaging, infatti i moderni graphic designers devono imparare a progettare confezioni ecosostenibili. A questo proposito i proprietari dei marchi e i rivenditori di packaging hanno creato una piattaforma globale in merito alla sostenibilità ambientale dei loro prodotti, ovvero il Global Packaging Project del Consumer Goods Forum.

Scrivere è un’arte particolare che in qualche modo impiega e armonizza  l’emisfero destro e l’emisfero sinistro del nostro cervello: da un lato è fondamentale l’ispirazione, la creatività, dall’altro questa va fatta diventare discorso logico senza che perda del suo potere suggestivo. Quando poi la scrittura diventa mestiere, alla logica e all’ispirazione, bisogna aggiungere anche le regole del web marketing, senza che venga meno il potere seduttivo dell’elemento artistico. Qualcuno lo doveva pur fare. L’attività ha seguito una sua dinamica fin quando è comparso il web, ma da quel giorno tutto è cambiato.

Per la nostra sede centrale di Roma cerchiamo un nuovo Sales Account Commerciale con esperienza.
La figura che stiamo cercando è un Commerciale (Sales Account) con esperienza di vendita di almeno uno/due anni in uno dei seguenti ambiti:

1. Pubblicità (sia on che off-line), servizi e consulenza di Marketing e Comunicazione con preferenza per il mondo digitale, rivolti a un target di medie e grandi aziende;

2. Soluzioni web: portali, siti, piattaforme di eCommerce, SEO/SEM e, in generale, provenienza da un’agenzie digitale.

Il profilo, totalmente commerciale, si occuperà di sviluppare le numerose richieste che l’agenzia riceve, incontrando i nuovi potenziali clienti, raccogliendo le informazioni e le richieste e realizzando offerte personalizzate, fino al processo di negoziazione e chiusura dei contratti.

Inoltre, eseguirà attività di contatto verso target mirati coerenti con l’offerta e le esperienze dell’azienda. E' previsto un percorso formativo articolato con lo scopo di accrescere il livello di conoscenza delle dinamiche delle attività svolte della nostra agenzia per poter costruire offerte e progetti adatti alle esigenze di ogni cliente sulla base degli strumenti a disposizione.


Il lavoro si adatta a candidati che possiedano un forte interesse verso la pubblicità, il web e la comunicazione in generale. E’ richiesto un approccio spontaneo e positivo alla costruzione di relazioni, la capacità di lavorare in autonomia, la propensione al raggiungimento di obiettivi e la disponibilità a lavorare frequentemente fuori ufficio.

Cos’è il Social Media Marketing? Per definire l’espressione Social Media Marketing, iniziamo con l’analizzare i termini, uno per uno. La parola “social” implica una comunicazione tra due parti; il termine “media” è semplicemente la piattaforma o il metodo intesi come strumento attraverso il quale “fare” del social. E “marketing” consiste nell’azione di promozione prodotti e servizi finalizzata alla vendita.

Comunicare in modo più diretto con i clienti è diventato un fattore di grande importanza, è necessario stabilire un contatto immediato che proponga azioni di risposta contestuali al messaggio promozionale. Questa tecnica di comunicazione certamente non nasce adesso, ma esiste da quando esiste la pubblicità ed è chiama "Direct Marketing", una tecnica di marketing attraverso cui aziende ed enti comunicano direttamente con clienti e utenti finali.

Conoscere il web equivale a conoscere i meccanismi del business moderno, gli strumenti che ti permettono di ampliare il tuo potenziale competitivo ed essere un’azienda vincente, nonostante le difficoltà dell’economia contemporanea. Ma il web bisogna saperlo utilizzare, non basta esserci se poi non si hanno le competenze necessarie per sfruttarne il potenziale.
I principi fondamentali su cui si basano i meccanismi di visibilità su internet sono l’interattività e il passaparola. E’ essenziale saperli applicare. Realizzare un proprio sito web è solo il primo passo di un percorso che deve condurre a una presenza attiva nei social network (facebook, twitter), poiché è qui che si struttura la propria popolarità, che si entra nel vivo del contatto con il proprio target e si possono creare proficui contatti. Internet è un luogo in cui si privilegia il dialogo, in cui si cercano affinità d’interesse e complicità emotive.

Elisabetta Bissoli, la Sales Manager di Intesys, intervistata da AdV, definisce la comunicazione del futuro: le campagne che le aziende dovranno richiedere nei prossimi anni, dovranno essere Along the line, ossia bisogna progettare percorsi di comunicazione che utilizzino canali online e offline, per condurre gli utenti dalla conoscenza della marca o del prodotto, fino all’acquisto.

Informiamo i nostri affezionati clienti, e chiunque di voi volesse contattarci, che saremo chiusi dal 24 dicembre 2011 fino all’8 gennaio 2012.

Il 9 gennaio 2012 riapriremo i battenti con tutto il nostro entusiasmo e la nostra passione per dedicarvi il meglio della professionalità nella comunicazione.

Stiamo progettando un anno di novità e affinando le nostre armi di strategia e creatività per offrire rinnovate e più efficaci soluzioni alla vostra comunicazione.

Seguiteci. Vi aspettiamo.

Buon Natale e Buon Anno Nuovo a tutti voi.

Chiusura 2011

Le frontiere della comunicazione sono molto cambiate con l'avvento dei nuovi strumenti informatici. Prima c'erano la stampa, le affissioni, gli spot in TV, quelli in radio, tutt'al più qualche volantino, una brochure e gli eventi. Poi gli strumenti digitali hanno moltiplicato le opportunità e le modalità con cui diffondere messaggi di ogni tipo, con internet sono arrivati prima i banner e i video per il web, successivamente, i social network hanno creato un grande potenziale di contatti. Ma non finisce qui, oggi dilagano i nuovi programmi e le applicazioni per smartphone.

Il web diventa un luogo sempre più affollato in cui è difficile farsi notare, allora le aziende hanno dovuto inventarsi qualcosa di nuovo per essere trovate, viste, contattate, altrimenti è come non esserci affatto. Già da qualche tempo qualcuno ha pensato a come risolvere il problema.

L’idea per rendere le imprese maggiormente reperibili, è stata quella di creare delle directory. La Directory è una risorsa internet di link correlati che contengono informazioni utili per l'utente, in qualunque settore commerciale e d’intrattenimento. Quando un’impresa, un professionista, un’associazione, si registra in una directory, il proprio sito web compare più volte nell’elenco dei motori di ricerca.

VPGD Comunicazione ricorda l’obbligatorietà della Pec (casella di posta certificata) che per le società già costituite al 29.11.2008 dovrà essere comunicata al Registro Imprese entro e non oltre il 29.11.2011.

Restano al momento escluse dagli obblighi relativi alla Pec le imprese costituite in forma individuale.

L’importanza di saper stare sul web. Il Digital Look di un’azienda non è solo apparenza. L’immagine con cui ci mostriamo agli altri sul web è innanzitutto il nostro modo di comunicare ciò che siamo e che vogliamo gli altri sappiano di noi. Un sito web è ben più di una lista di informazioni o una scheda di contatti tanto per far sapere alla gente che esistiamo, è la nostra presentazione, è quello che determina “la prima impressione” dei nostri possibili clienti su di noi.

Il passaparola online, non è di facile comprensione per gli operatori del marketing tradizionale. Tuttavia, questa nuova sezione del marketing riporta una serie di vantaggi non raggiungibili in modo immediato attraverso i canali tradizionali.

Come tutte le novità e le innovazioni anche la pubblicità segue la moda e tendenze del momento, e a tal proposito è giunto da Londra una nuovo modo di fare advertising chiamata pixel advertising. Il dilemma è quello dic apire se come tutte le mode è qualcosa di passeggero o di permanente.

L’impiego del sistema AdWords consente di predisporre la pubblicità in rete calcolando i click reali verso il proprio sito. Essa permette di raggiungere il target definito attraverso l’utilizzo di strumenti poco intrusivi.

I classici strumenti del marketing on line, quali pay per click o keyword advertising, tendono ad evolversi e a specializzarsi rispetto a variabili quali ritorno economico ed efficacia di posizionamento. In quest’ottica si sviluppato il Paid Search. L'utente interroga il motore di ricerca che, accanto ai risultati naturali (editoriali, organici, non a pagamento), fornisce una serie di annunci sponsorizzati: quando l'utente vi clicca, l'investitore pubblicitario paga, tipicamente per ogni click ricevuto. Da qui alcune definizioni che fanno riferimento al Pay per Click o al Keyword Advertising: modi differenti di riferirsi allo stesso strumento. Il  passato del marketing online è pieno di campagne pagate  più di quanto esse rendano in termini economici, acquistando a prezzi alti posizioni elevate senza chiedersi:

  • se i click acquistati si trasformano in clienti con un tasso di conversione soddisfacente
  • se era possibile ottimizzare le keyword, gli annunci, le pagine di destinazione in modo tale da ottenere, a parità di costo per click, posizioni più elevate
  • se era pensabile segmentare socio-demograficamente il target in modo tale da concentrare i click sulla propria audience di riferimento
  • se era plausibile integrare la campagna Paid con delle attività di SEO, in modo tale da posizionare keyword specifiche sui risultati non a pagamento

VPGD Comunicazione sfrutta tutti i canali del marketing online in modo ottimale e competente, infatti tutti i clienti dell’agenzia godono di un ottimo posizionamento sui motori di ricerca, il che si trasforma in un ottimo ritorno economico e di visibilità.

Il proximity marketing è l’ultima frontiera del marketing che vede come soggetti coinvolti: tecnologia e consumatore, con la finalità ultima di promuovere e vendere.
Proximity marketing sta per marketing di prossimità. Esso rappresenta una tecnica di marketing che opera in uno specifico territorio sfruttando tecnologie di comunicazione di tipo visuale e mobile per promuovere la vendita di prodotti e servizi.
Questa nuova area del marketing lavora su un target che si trova in una determinata area e sia vicino a un dispositivo volto ad instaurare una comunicazione, quindi non colpisce un target ben definito.

Questa mattina mezzo web italiano è down. La causa è un principio di incendio scoppiato nella serverfarm di aruba nei pressi di Arezzo. In questi casi si attiva automaticamente un Power Off che toglie la corrente. Aruba down, come spesso si legge! Aruba.it conferma ufficialmente che le sale dati non hanno subito danni. Stanno procedendo alla rimozione della polvere causata dall’incendio. Prima di tutto la sicurezza, poi riattivano i server.

È questo che ti auguriamo di essere, non solo oggi.
Tanti auguri di Buona Pasqua da tutto il nostro staff.

 

Il marketing relazionale ha come obiettivo quello di creare relazioni solide e continuative con i clienti, favorendo l'aspetto di conservazione invece dell'acquisizione, tentando di rendere gli utenti più fruttuosi possibile. L’obiettivo è dato dalla creazione di relazioni durature e stabili. Il principio su cui si fonda il marketing relazionale è che è molto più difficile e costoso acquisire un nuovo cliente piuttosto che mantenerne uno già in essere. L'acquisizione di un nuovo cliente è un’operazione dispendiosa rispetto agli investimenti diretti (pubblicità, promozioni e operazioni di marketing) e alle risorse da impiegare. Un cliente già acquisito, invece, ha una disposizione favorevole nei confronti del prodotto/servizio, ha una buona considerazione dell'azienda, quindi è predisposto a conoscere e usufruire di nuovi prodotti/servizi. L’obiettivo di un’azienda è diversificare e personalizzare le proposte, fidelizzando e avendo come obiettivo costante la soddisfazione del cliente. Questo determina la nascita di un gruppo di clienti che diventa la parte solida dell'azienda.

In che modo un’azienda può capire se appoggiarsi al Social Media Marketing sia utile come leva per il proprio business?
Affinchè il marketing on line sia utile è importante fare attenzione ad alcune situazioni:
•I mercati del web sono assimilati a delle “conversazioni “. Internet, infatti, permette delle conversazioni tra esseri umani che erano impossibili nell’era dei mass media tradizionali;
•Tali conversazioni stanno facendo nascere nuove forme di organizzazione sociale e un nuovo scambio della conoscenza.
•Il mercato online conosce i prodotti meglio delle aziende che li fanno. E se una cosa è buona o cattiva, comunque lo dicono a tutti.
•Non è possibile per le aziende pensare che il loro bacino di utenza on line sia lo stesso target che abitualmente viene colpito dai media tradizionali. Le aziende devono capire che i loro mercati sono ormai una rete tra singoli individui, sempre più intelligenti e coinvolti. Grazie alla rete, i mercati diventano più informati, più intelligenti e più esigenti rispetto alle qualità che invece mancano nella maggior parte delle aziende.
Se l‘azienda prende atto di queste situazioni, probabilmente è già predisposta a fare del Social Media Marketing, che più che uno strumento di marketing è un nuovo modo di essere e di stare nella società.

Molte aziende ancora oggi, intendono questo approccio solo come un momento di tendenza dovuto all’utilizzo di una tecnologia, di conseguenza ne fanno un uso superficiale senza sfruttarne appieno tutte le possibilità.

In conclusione, anche se per alcune aziende oggi il Social Media Marketing è un‘enorme opportunità, se analizziamo la personalità e le coscienze dei loro amministratori e responsabili marketing, scopriremo che per la maggior parte di loro non solo può essere un problema, ma un mondo sconosciuto perché basato su una filosofia che va in netto contrasto con il loro tradizionale modo di concepire il mondo: aziende che impongono conversazioni e contenuti alle persone, che di fatto sono considerate solo per il loro ruolo di consumatori.

Sposare il Social Media Marketing, quindi, significa sposare un mondo diverso, dove i consumatori diventano attori protagonisti al pari delle aziende, con le quali ‘giocano’ al miglioramento del loro esistere, e avvicinandosi ad essere realmente nella pratica dei prosumer.

I classici strumenti del marketing on line, quali pay per click o keyword advertising, tendono ad evolversi e a specializzarsi rispetto a variabili quali ritorno economico ed efficacia di posizionamento. In quest’ottica si sviluppato il Paid Search. L'utente interroga il motore di ricerca che, accanto ai risultati naturali (editoriali, organici, non a pagamento), fornisce una serie di annunci sponsorizzati: quando l'utente vi clicca, l'investitore pubblicitario paga, tipicamente per ogni click ricevuto. Da qui alcune definizioni che fanno riferimento al Pay per Click o al Keyword Advertising: modi differenti di riferirsi allo stesso strumento. Il passato del marketing online è pieno di campagne pagate più di quanto esse rendano in termini economici, acquistando a prezzi alti posizioni elevate senza chiedersi:

• se i click acquistati si trasformano in clienti con un tasso di conversione soddisfacente

• se era possibile ottimizzare le keyword, gli annunci, le pagine di destinazione in modo tale da ottenere, a parità di costo per click, posizioni più elevate

• se era pensabile segmentare socio-demograficamente il target in modo tale da concentrare i click sulla propria audience di riferimento

• se era plausibile integrare la campagna Paid con delle attività di SEO, in modo tale da posizionare keyword specifiche sui risultati non a pagamento.

VPGD Comunicazione sfrutta tutti i canali del marketing online in modo ottimale e competente, infatti tutti i clienti dell’agenzia godono di un ottimo posizionamento sui motori di ricerca, il che si trasforma in un ottimo ritorno economico e di visibilità.

In base alle ricerche dell’Osservatorio Mobile Content & Internet della School of Management del Politecnico di Milano è emerso gli utenti italiani sono sempre più incline all’utilizzo del mobile. Essi si dichiarano disponibili a ricevere informazioni e offerte per gli acquisti da parte delle grandi marche. Inoltre i dati testimoniano che il telefono cellulare sta diventando la più importante via di accesso ad internet.

Le attività legate al virale sono oggi per le aziende la chiave per conoscere sempre meglio i propri clienti. Gli strumenti virali a disposizione sono moltissimi e tutti con una chiara peculiarità: il contatto diretto.

Il 2011 si apre con una tendenza chiara e precisa che trova concordi i due protagonisti del mercato: azienda e consumatore. Questa tendenza è rappresentata dall’era della comunicazione unconvetional, che privilegia tutto ciò che è contatto diretto, coinvolgimento, sorpresa ed emozione. Sulla base di questo le iniziative che si possono cerare sono infinite ma tutte basate su una strategia d’insieme e su una forte creatività. Il consumatore di oggi è profondamente cambiato, quindi fare comunicazione oggi diventa una vera e propria sfida.

Lapponia, dicembre 2010

Babbo Natale, per contrastare un preoccupante declino di immagine, si affida alla consulenza dell’agenzia pubblicitaria VPGD Comunicazione.
Il risultato? Un Natale coi fiocchi.

Stiamo lavorando perché le tue Feste siano perfette.
Per qualche giorno saremo a totale disposizione di Babbo Natale.
Ma non temere: a breve torneremo.
Con i piedi per terra.

VPGD Comunicazione ti augura un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo.

Giorni di chiusura:
dal 3 gennaio al 07 gennaio, l'attività riprenderà il 10 gennaio 2011
L'amministrazione riaprirà il 17 gennaio 2010 

Per qualsiasi informazione o comunicazione, scrivi una e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Siamo sempre a tua disposizione.

Gli ultimi dati riportano un incremento per gli investimenti pubblicitari legati al Mobile, infatti quattro su cinque adulti (85%) possiedono un telefono cellulare. Questa tendenza è stata subito accolta dai gestori di telefonia mobile, che ne hanno creato un business ad hoc. Un esempio è dato da la piattaforma “Libero Tutti” di Wind.

L’obiettivo di ogni azienda è quello di riuscire a conoscere il più possibile la clientela e proporgli di conseguenza il prodotto/servizio più vicino alle sue esigenze. Per raggiungere questo scopo si sono affinati e sviluppati gli strumenti che raccolgono informazioni utili per definire il profilo dell’utente, in modo sempre più preciso. Il Data Mining ne rappresenta un esempio.

Marketing Interattivo: esiste già da circa un decennio per quanto riguarda la sua definizione e applicazione. Deve la sua esistenza a John Deigthon di Harvard, il quale lo ha definito come “abilità di conversare con il cliente, comprendendo le sue necessità, per poi rivolgersi di nuovo a lui ricordando quello che ci aveva detto”. Spesso, come accade per ogni innovazione o evoluzione, esso viene confuso con il marketing on line.

Negli ultimi anni gli eventi stanno consolidando sempre più la loro funzione tra le varie leve di comunicazione. Oggi le aziende hanno inserito gli eventi tra le attività del media mix, configurandolo come una fondamentale leva di marketing, questo perché rispondono in modo efficiente alle principali esigenze delle aziende, ossia raggiungere il cliente, creare una sinergia con esso e stimolare le vendite.

Il primo semestre del 2010 vede un incremento pari a euro 100.120,00 per gli investimenti pubblicitari riferiti al web. In particolare essi vengono concentrati in strategie e attività di posizionamento sui motori di ricerca. Quest’ultimo è stato scelto come strumento di branding on line, con particolare attenzione a iniziative legate al commercio estero. Il posizionamento ai primi posti di Google è una delle occasioni che consente ai siti web di poter essere trovati dai potenziali clienti durante la ricerca di un servizio/prodotto.

Il 3D sta facendo grandi passi in diversi settori, i più sensibili a questa tecnologia sono l’intrattenimento e la formazione, soprattutto nell’ambito medico sanitario. Il vantaggio del 3D  è dato dalla possibilità da parte dell’utente di interagire con il prodotto, dando, così, un valore aggiunto all’utente. Questa tecnologia rappresenta un’evoluzione del modo di intendere e interagire con i sensi.

 

 

In particolare, nell’ambito medico esso rappresenta un traguardo importante. La scelta della sua applicazione alla formazione medica deriva dalla scarsa qualità generale delle animazioni delle rappresentazioni visive in ambito sanitario, specialmente in Italia. Questa tecnologia viene usata per istruire i medici specializzandi e le previsioni di sviluppo sono molteplici. Infatti il 3D potrebbe essere utilizzato per tutti gli aspetti medico chirurgici, permettendo di mostrare dettagliatamente tutto ciò che non può essere visualizzato con chiarezza all’interno del corpo umano. L’obiettivo è quello di  riuscire a manipolare e intervenire in tempo reale all’interno del corpo umano.

 

I temi legati all’ambiente e alla sostenibilità sono di massimo interesse per il consumatore moderno. Essi rappresentano un valore universale in cui tutti si riconoscono, capaci di condizionare gli stili di vita quotidiani e influenzare anche il modo di comunicare delle aziende.

I Temporary Shop sono negozi “spot” che offrono prodotti specifici, appaiono all'improvviso rimanendo aperti per un periodo di tempo limitato che varia da poche ore a diverse settimane o mesi. Il primo esempio di temporary shop lo abbiamo avuto in Gran Bretagna nel 2003, successivamente è sbarcato a New York grazie al pubblicitario Russel Miller che ha allestito il suo negozio temporaneo in un loft di 400 metri quadrati, tenendolo aperto un mese, al termine del quale, visto il successo, ha smontato tutto per riaprire in altre città.

Data l’implementazione della tecnologia e l’evoluzione del consumatore, anche le aziende hanno sviluppato una strategia che coinvolge una nuova forma di business, dando vita così all’e-business.

Questo ha riportato benefici per quanto riguarda il rapporto che il web permette di instaurare con i propri consumatori. Infatti la ricerca d’informazione rientra tra le attività principali svolte dagli utenti in rete, questo ha permesso alle aziende di sviluppare e specializzare alcuni strumenti per migliorare il rapporto con i propri consumatori.

Il trend evolutivo del consumatore vede affermarsi una nuova tipologia di consumatore: il consumatore multicanale. La crisi economica e la penetrazione sempre più capillare delle nuove tecnologie hanno portato la popolazione ad un uso multicanale dei mezzi di comunicazione.

Nella storia, si contano poche rivoluzioni come questa. E soprattutto, poche rivoluzioni così veloci. È bastato un anno per convincere anche gli ultimi scettici: i social network sono, ormai, un concetto “masticato” da milioni di italiani. Uno spazio di discussione e di confronto, il luogo privilegiato della “chiacchiera” per tutti coloro che utilizzano egregiamente il computer e navigano con regolarità nel web.

Informarsi, commentare, criticare, raccontare, consigliare. Con l’avvento del Web 2.0. non esistono più azioni separate, ma un solo attore sociale: il lettore-autore. Oggi la lettura ha perso la sua autoreferenzialità. È, piuttosto, la prima fase di un percorso volto alla rielaborazione di contenuti mediatici. La notizia esiste solo se entra nei dibattiti on-line ed è metabolizzata dal destinatario in maniera del tutto personale.

Siamo la voce autorevole di cui la tua azienda ha bisogno.

 

 VPGD Comunicazione presenta il suo nuovo servizio di Ufficio Stampa. Un’opportunità per aziende ed Enti che vogliano agire sui media più influenti, come stampa on e off line, radio e TV.

Comunicare il lancio di prodotto o un cambiamento interno, divulgare un’iniziativa, dare risonanza alle strategie di marketing: se ci si affida ad una voce esperta, ogni intervento mediatico è un’occasione di migliorare la propria immagine.

Nel web 2.0 la pubblicità cambia modi ed effetti.

I numeri parlano chiaro: secondo un recente studio di Busacca & Associati, oltre il 64% degli italiani dice di non prestare più credito alla comunicazione tradizionale. Tanto è stato detto sui cambiamenti in atto nel settore della pubblicità. Intere pagine sugli affascinanti e, a tratti, spinosi social network. Discorsi interminabili su come internet cambi definitivamente il sistema di emissione e ricezione dei messaggi, spostando i ruoli e ridefinendo le tecniche espressive. Eppure non finiamo mai di sorprenderci di fronte alle tante rivoluzioni che riguardano il nostro settore.

Crescere funziona.

L’agenzia pubblicitaria VPGD Comunicazione ha di recente attivato un nuovo software gestionale, al fine di ottimizzare i processi interni e alimentare un costante scambio di informazioni tra i comparti aziendali. Grazie ad un innovativo sistema di input-output è possibile monitorare costi, tempi e obiettivi, garantendo a clienti e fornitori il massimo rispetto delle scadenze.

Ricerchiamo giovani in gamba, creativi e dinamici per offrire loro la possibilità di fare uno stage realmente formativo in un'agenzia pubblicitaria con anni di esperienza nel BTL e ATL con più di 120 clienti. Lo stage che stiamo organizzando è per la figura di copywriter, vi vogliamo svegli e creativi con voglia di fare e di imparare. Se pensate di essere all'altezza, mandate il vostro Curriculum all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Vi preghiamo di indicate nell'oggetto della e-mail con la quale invierete il vostro CV di inserire la dicitura Rif. Stage Copy. Attendiamo le vostre candidature

VPGD Comunicazione augura a tutti buon Natale e buon anno nuovo!
La nostra agenzia sarà chiusa dal 24 dicembre al 6 gennaio.
Mandateci pure le vostre richieste, la nostra casella e-mail non va in vacanza!
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Novembre 2009 - IL SITO E-COMMERCE MOREAL CAMICIE È ONLINE!

Abbiamo appena pubblicato il nuovo sito e-commerce di Moreal Camicie, un progetto di comunicazione imponente, che ci ha coinvolti in ogni aspetto della sua realizzazione.

Dall’esecuzione del servizio fotografico professionale, volto a valorizzare il prodotto camicie in ogni dettaglio, alla creazione del sito e-commerce, fino alla realizzazione di due brochure, una dedicata all’azienda e ai suoi prodotti e una specificamente pensata per i potenziali investitori nel franchising Moreal.

SENTI CHI PARLA…
Di cosa parlano gli utenti su blog e social forum? E cosa pensano davvero dei vostri prodotti?

L’abbiamo detto tante volte, ciò che rende diverso il web dagli altri mezzi di comunicazione è la possibilità, oltre che di contattare in modo diretto migliaia di utenti altrimenti difficilmente raggiungibili, di monitorare l’efficienza dei messaggi pubblicitari, verificando, ad esempio, il numero dei click di un banner, il gradimento di una newsletter e, in seguito, il tasso di conversione di utenti in clienti.

AUGURI “BANNY”!
Il banner compie 15 anni ed è più in forma che mai!

Era il 1994 quando il mensile Wired pubblicò un banner 486x60 dell’azienda telefonica americana AT&T. Quel primo banner raccolse un impressionante numero di click e inaugurò il fiorente mercato dell’advertising online.

+6% PER IL WEB ADV
In UK la pubblicità su internet sorpassa quella in tv. E in italia? La tendenza è sicuramente in crescita.

Lo spunto è semplice: il recente superamento dell’advertising online rispetto a quello televisivo, avvenuto in Gran Bretagna e discusso alla settima edizione milanese dello IAB Forum (Interactive Advertising Bureau), che ha ulteriormente stimolato negli addetti ai lavori e non solo la già alta attenzione verso il mondo del web advertising.

L’UNICO VIRAL CHE FA BENE
Chi ha paura del viral quando si tratta della forma di marketing più efficace in circolazione?

In queste settimane di psicosi da influenza parlare di diffusione virale richiama subito alla mente scenari preoccupanti… ma ci sono casi in cui la moltiplicazione esponenziale di un elemento può essere davvero salvifica. Come nelle campagne di viral marketing, progettate apposta per passare di contatto in contatto, secondo il vecchio modello del passaparola, ora aggiornato in chiave informatico-digitale.

C’era una volta la pubblicità tradizionale, che si rivolgeva al destinatario con un’informazione precisa e monodirezionale, in cui i ruoli erano ben definiti e il messaggio era semplicemente ricevuto e, a seconda del successo della campagna, recepito.

Internet ha cambiato tutto e, in particolare, il nuovo volto del web 2.0 ha spostato ancora più avanti la frontiera della comunicazione online.

I dati sui blog parlano chiaro, i blog sono un fenomeno in crescita nel mondo di internet. Spazi liberi, basati sulla condivisione di opinioni e su un approccio informale ai contenuti, che per un’azienda significa maggiore possibilità di dialogo con i suoi clienti.

Ciò che interessa all’utente è infatti principalmente l’aspetto dell’interazione.

Fiat l’ha fatto nel 2007, Eni nel 2009 e negli ultimi anni altre importanti aziende hanno provveduto a rinnovare il proprio logo. Non si tratta di una mera operazione grafica ma di un’importante iniziativa mirata ad accrescere l’appeal del gruppo e a migliorare la sua attrattiva.

Sottoporre a restyling un logo equivale a sottoporre a restyling l’immagine dell’azienda stessa, che attraverso il suo nuovo simbolo trasmetterà nuovi valori e un nuovo atteggiamento commerciale. Il nuovo layout del logo corrisponderà quindi al nuovo “layout” dell’azienda, alla nuova posizione che questa desidera assumere sul mercato e nei suoi rapporti con i clienti.

Costruire spazi di facile usabilità per evitare che l’utente abbandoni la vendita.

L’e-commerce è sempre più utilizzato dagli utenti di internet. Dopo un avvio in sordina, in cui il nostro Paese si situava tra i posti più bassi in Europa per diffusione della vendita online, da qualche anno le cose sono cambiate e l’e-commerce è diventato un investimento fruttuoso per molte aziende.
 
Tuttavia, per quanto il clima di sfiducia possa dirsi superato, è facile che un piccolo disagio tecnico o una informazione mancante scoraggi l’utente e mandi a monte la vendita.

Da una recente indagine, risulta che in Europa la comunicazione è sempre più multitask. Cresce il numero di persone che usa contemporaneamente più mezzi di comunicazione durante la giornata. In testa, televisione e internet, che vengono usati insieme da quasi un quarto della popolazione europea. Ma anche il cellulare si attesta in buona posizione, utilizzato non solo per telefonare, ma per accedere alla rete o chattare.

È online il nuovo sito di Midas finanziaria, società di franchising creditizio di lunga esperienza. Rinnovato nel visual, il sito è visitabile all’indirizzo www.finmidas.com. La società si è rivolta alla nostra agenzia con la richiesta di restyling del suo sito principale, e con la prospettiva di estendere questo rinnovamento anche agli altri siti del suo network. L’azienda desiderava trasmettere un’immagine più professionale e più moderna, capace di coinvolgere un maggior numero di clienti.

Il nuovo portale di Istituto Progetto Sud è online. L’organizzazione si è rivolta alla nostra agenzia per realizzare il suo nuovo spazio web ufficiale. Progetto Sud è un’organizzazione non governativa che “realizza in varie parti del mondo progetti di aiuto allo sviluppo autosostenibili, con l’obiettivo della difesa dei diritti, della creazione di posti di lavoro e di reddito”.

È finalmente online la nuova release del sito vpgraphic.com! Una nuova veste grafica, studiata per facilitare e rendere più piacevole la navigazione dell’utente, e contenuti aggiornati, per spiegare in modo dettagliato la nostra offerta e i nostri valori.

È in più, una sezione news più ricca, che riporta la descrizione degli obiettivi e dei risultati raggiunti attraverso i nostri ultimi lavori e le nostre ultime realizzazioni. Una prova concreta per conoscere meglio la nostra professionalità e l’efficacia delle nostre lavorazioni.



Richiedi maggiori informazioni


Per richiedere una consulenza o una quotazione economica gratuita per i nostri servizi, potete compilare il form qui di seguito oppure scrivere a [email protected]
Sarete ricontattatati da un nostro consulente commerciale nel più breve tempo possibile.

Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
POLITICA SULLA PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione del documento integrale sulla privacy della VPGD Comunicazione presente in questa pagina, pertanto fornisco il mio consenso all'utilizzo e trattamento dei dati inseriti nel form.
Valore non valido
Valore non valido


CONTATTACI PER UN PREVENTIVO GRATUITO

Contattaci

SEDE DI ROMA

  • Via di Tor Pagnotta, 94 - 00143
  • Tel/fax: (+39) 06 93 56 39 71 R.a.

SEDE DI MILANO

  • Via Vincenzo Monti, 8 - 20123
  • Tel. (+39) 02 46712734
  • Fax (+39) 02 48013233

ORARI
Lunedì-Venerdì:
9:00 - 13:00 ~ 14:00 - 18:00
Sabato e Domenica chiuso