Senza categoria

Le due campagne social che ci hanno spaventato di più

27 Ottobre 2022

Halloween è il periodo più atteso dell’anno per tantissimi brand che non vedono l’ora di celebrare questa ricorrenza per mostrare al loro pubblico quel lato “oscuro” di sè in modo ironico e intelligente.

Come ormai è da tradizione, anche quest’anno abbiamo deciso di selezionare in rete le due campagne che, per motivi diversi, sono spaventosamente geniali. Ovviamente la loro visione è consigliata solo a un pubblico di persone “coraggiose” e provviste di una giusta dose di humor nero 🙂

La prima campagna è quella di Durex Italia, brand che noi tutti conosciamo per la sua innata capacità di comunicare ai giovani, di abbattere ogni tabù e di parlare di temi importanti come la salute sessuale, utilizzando un tono di voce complice, diretto e leggero. Ne è un esempio una delle ultime campagne social di Halloween, realizzata nel 2020, un anno spaventoso per tantissimi motivi, in primis l’inizio della pandemia.

Se infatti poco si poteva fare, in quel preciso momento, per scongiurare la paura del Covid, altrettanto vero che un piccolo gesto, come utilizzare il profilattico poteva salvare la vita. Quello di Durex Italia è secondo noi un bellissimo esempio di come si possa sfruttare questa festività commerciale, senza essere banali lanciando un messaggio sociale importante.

Altra campagna molto interessante dal punto di vista del marketing è quella lanciata nel 2021 dal nostro amatissimo Burger King, di cui spesso parliamo per le sue originali iniziative commerciali. Beh, come non farlo anche questa volta? Secondo noi, questa è una delle campagne più spaventosamente belle e ora capirai perché.

L’iniziativa, come viene spiegato nel video di presentazione, è stata lanciata alle 3:00 del mattino, ossia “l’orario delle streghe”, considerato secondo alcune credenze popolari il momento in cui si verifica la maggior parte delle “attività paranormali”, come l’apparizione di demoni, streghe e fantasmi. Per poter quindi ricevere un pasto gratuito, gli utenti hanno dovuto aspettare le 3 di notte, ordinandolo tramite l’App di Burger King! Che dici, geniale, no?