Fatti Creativi | Newsletter Aprile 2022

27 Aprile 2022

C’è un antico proverbio popolare che calza a pennello con l’argomento che abbiamo deciso di trattare in questa newsletter: “Chi semina bene, raccoglie buoni frutti”. Molti di noi avranno letto o sentito pronunciare questa frase forse milioni di volte. Eppure quando si tratta di attività strategiche di marketing, spesso ce la dimentichiamo per svariati motivi. A volte si tratta di una semplice mancanza di tempo. Dopo un’intera giornata passata tra riunioni strategiche, conference call e incontri con i fornitori dove si trova anche il tempo e l’energia per “coltivare le relazioni con i propri clienti e consumatori?”.

Se è proprio questo che stai pensando, crediamo che sia arrivato il momento di riprendere in mano la situazione e di migliorare il tuo pollice verde! Non ti preoccupare, non ti daremo nessun consiglio di giardinaggio, ma ti aiuteremo ad integrare le attività di lead nurturing all’interno della tua strategia di marketing.

Il lead nurturing serve proprio a questo: si tratta infatti di una serie di attività, azioni e pratiche quotidiane necessarie a creare ed accrescere la relazione con le persone e con gli utenti che ogni giorno entrano in contatto con il tuo brand o impresa.

Per diventare un buon agricoltore del marketing dovrai quindi curare la tua community proprio come si fa con una piantina: annaffiarla, nutrirla e concimarla con contenuti di valore, rilevanti e personalizzati in base ai suoi specifici interessi. Solo in questo modo avrai la possibilità di trasformare i tuoi contatti, potenzialmente interessati al tuo business, in clienti reali!

La chiave del lead nurturing è un’attenta analisi di follow-up, per verificare e comprendere le risposte della tua community agli stimoli. Come sta crescendo la tua piantina? Se hai bisogno di un vivaio esperto in strategie di nurturing, contattaci. Ti aiuteremo a farla crescere sana e robusta.

Richiedi maggiori informazioni