Activia lancia la nuova campagna digital #OMgut!

Come prevenire i primi fastidi intestinali dell’autunno? Con la nuova campagna digital di Activia, il brand leader nel mondo dei probiotici. Da questa estate ha deciso infatti di parlare di questo argomento in modo creativo, rendendo più accattivante e meno medico il tema e trasformando l’intestino nell’organo più cool del momento, grazie alla collaborazione con una serie di influencer e alla famosa ambassador Federica Pellegrini.

Il progetto OMGut! è nato a seguito di approfondite analisi di consumer insight che hanno rilevato come la salute dell’intestino abbia un ruolo fondamentale nel nostro equilibrio e benessere quotidiano.

In particolare, per diffondere la cultura della prevenzione Activia ha lanciato attraverso la piattaforma digital OMGut Program una serie di Gut Tips per prendersi cura del proprio intestino e, insieme ad essi, delle vere “pillole di saggezza”, i Gut Secrets per scoprire tutto quello che è importante sapere su questo meraviglioso organo.

A rendere ancora più interessanti e coinvolgenti i contenuti è la speciale sezione dedicata proprio ai Gut Secrets con 9 video pillole che raccontano una specifica caratteristica, sorprendente e poco conosciuta, del nostro amico intestino.

Per amplificare il progetto OMGut Program e creare attorno ad esso una vasta Community attiva, è stata pianificata un’intensa attività social e PR guidata dall’hashtag di campagna #OMGut

L’intera strategia digital è stata supportata dalla campionessa Federica Pellegrini, ambassador del marchio, e da un gruppo di 15 top creator (compresi blogger e influencer) impegnati a raccontare nelle loro Stories e post in che modo si prendono cura di sè e del proprio intestino, diffondendo contenuti esperienziali e ingaggianti dal tono di voce giovane e fresco, come appunto il loro pubblico.

Richiedi maggiori informazioni

Sei iscritto alla nostra newsletter?

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!

Compilando i campi si accettano le condizioni della privacy/GDPR per il trattamento dei dati personali