fbpx
Fatti creativiFare comunicazione oggi
5 passi per creare una brochure che funzioni - VPGD Roma Milano
  Home/Blog/5 passi per creare una brochure che funzioni

In questo articolo abbiamo cercato di dare le indicazioni principali per realizzare una brochure corretta, bella esteticamente e che sia funzionale al nostro scopo.

La brochure sembra uno strumento datato, utilizzato ormai poco, perché tutte le notizie e le informazioni di cui abbiamo bisogno possiamo trovarle online. Niente di più sbagliato. La brochure è uno strumento di marketing che ancora oggi funziona molto bene, non a caso le aziende continuano a produrle e ad investirci i loro soldi.
Per fare una brochure, però, non basta descrivere il prodotto o servizio che offriamo e metterci una foto. Sarebbe troppo facile!
La composizione e la realizzazione della nostra brochure è frutto di uno studio accurato di una grafica di alta qualità e di testi curati e persuasivi che convivano in modo armonico. Nessuna di queste due caratteristiche si possono improvvisare.
Ecco le regole base per realizzare una brochure efficace per il nostro business.


1. Scaletta Delle Informazioni.
Come primo passo, dobbiamo fare una selezione delle cose da inserire all’interno della brochure. Purtroppo, per quanto sia figo e ci piaccia il nostro prodotto, non possiamo scriverci sopra un romanzo, ma nemmeno possiamo essere troppo sintetici. Quindi, è necessario compiere una scelta e stabilire un ordine delle cose da dire, essere specifici e non cercare di trattare troppi argomenti. Il tutto al fine di riuscire ad essere esaustivi nelle poche pagine della brochure.

 

2. Obiettivo.
Qual è l’obiettivo della nostra brochure? Informare? Vendere?
Questo è forse il punto fondamentale per creare una brochure che funzioni. Stabilire l’obiettivo sembra in effetti qualcosa di immediato, di abbastanza scontato, ma proprio quando si sottovaluta questo aspetto si incombe quasi sempre in un fallimento epico.
L’obiettivo generale che ci poniamo quando realizziamo una brochure è convincere il nostro potenziale cliente a provarci, provare quello che offriamo, ponendo l’attenzione NON su ciò che vendiamo, ma sui benefici che può ottenere con noi.

 

3. Copywriting.
Con questo inglesismo, ormai fossilizzato nella linguistica pubblicitaria, si intende la produzione di testi con scopo persuasivo e finalità di vendita.
La persuasione all’interno del testo è determinante per convincere il nostro potenziale cliente ed è molto probabile che non ci esca così, magicamente e su due piedi.
Quindi, come quando a scuola si faceva prima la “brutta” e poi si ricopiava in bella, così la produzione di un testo persuasivo è frutto di svariati tentativi.
Il testo, ricordiamoci, deve essere in armonia con il “tone of voice” aziendale: gioioso, spiritoso, serio, informale, formale, grottesco…qualunque esso sia è bene tenere a mente che la brochure è espressione dell’azienda.
Dunque, prendete un foglio bianco, una penna e la scaletta delle informazioni da inserire e cominciate a scrivere! Quando il testo sembrerà essere persuasivo, esaustivo ed efficace, allora ci siamo!

4. Immagini.
La brochure aziendale, a scopo di vendita o informativo, è un connubio imprescindibile e armonico di testi e immagini. Le immagini sono una parte cruciale della nostra brochure e devono essere in assoluto accordo con i nostri testi. Perché? Le immagini e rimangono più impresse nella mente dei nostri potenziali clienti e aiutano a memorizzare meglio il messaggio veicolato con i nostri testi. Un consiglio: quando scriviamo, pensiamo alle immagini adatte che meglio si accordano ai nostri testi.
Le immagini devono essere sempre di alta qualità. Immaginiamo una brochure con immagini troppo piccole o troppo grandi, sgranate e sfocate…cosa penserebbero di noi i nostri clienti? Sicuramente che non siamo capaci a fare una brochure! E se non siamo in grado di fare una brochure, come facciamo ad essere credibili?

 

5. “Com’è fatta?”
Parafrasando un celebre programma TV, di cui non so quanti si ricordino, spostiamo l’attenzione sul formato e sul materiale usato per la nostra brochure aziendale. Eh già, anche la carta utilizzata e la sua grandezza hanno un ruolo nella realizzazione di una brochure che funzioni.
Trasformare la visione della nostra brochure in un’esperienza emozionale positiva, non può che essere un vantaggio, perché un tipo di carta al tatto rilascia sempre una sensazione, che sia negativa o positiva. Tocchiamo con mano quindi il materiale su cui andrà stampata la nostra brochure, proviamo l’esperienza dei nostri futuri clienti e mettiamoci nei loro panni. Consideriamo, oltre al materiale, la grandezza del formato: una brochure troppo grande, oltre che scomoda, se non vi è molto testo risulta sproporzionata, al contrario, molto testo in una brochure piccola risulterà molto meno fruibile e difficoltosa da leggere.

In questi punti abbiamo cercato di dare le linee guida per la realizzazione di una brochure aziendale efficace.


Cosa si può dire di più?
Beh, sicuramente tutto il nostro lavoro deve avere come caratteristica primaria la semplicità. Semplice è meglio. Realizzare brochure super articolate e ripiene di ghirigori, oltre che appagare la nostra vena barocca, non comporta alcun tipo di vantaggio. La fruibilità della brochure passa anche la sua semplicità e coerenza. Gli elementi si sommano tra loro, generando un prodotto al quale non dobbiamo aggiungere o togliere nulla, in cui abbiamo un testo scorrevole e persuasivo in poche righe.
Una mossa furba è rubare…con gli occhi!
Diamo un’occhiata a chi lo fa di mestiere. Le agenzie di comunicazione si occupano di realizzare appunto brochure in modo professionale per aziende importanti, da chi se non dalle agenzie possiamo imparare? VPGD Comunicazione da più di quindici anni si occupa della realizzazione di stampe pubblicitarie ed ha aiutato più di 400 aziende come la tua. Visita il nostro sito, guarda i nostri lavori, comunica anche tu con professionalità.
Scrivici ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamaci allo 06 93 56 39 71 e saremo lieti di rispondere alle tue domande. Potremmo fissare un appuntamento per una consulenza gratuita ed aiutarti a realizzare la tua pubblicità in modo professionale ed efficace!





Contattaci

SEDE DI ROMA

  • Via di Tor Pagnotta, 94 - 00143
  • Tel/fax: (+39) 06 93 56 39 71 R.a.

SEDE DI MILANO

  • Via Vincenzo Monti, 8 - 20123
  • Tel. (+39) 02 46712734
  • Fax (+39) 02 48013233

ORARI
Lunedì-Venerdì:
9:00 - 13:00 ~ 14:00 - 18:00
Sabato e Domenica chiuso