Fatti creativiFare comunicazione oggi

La forza del web per il marketing locale

  Home/Blog/La forza del web per il marketing locale

Cos’è il marketing locale? Perché si è guadagnato così tanta rilevanza nelle strategie di marketing e nelle modalità di promozione attuali?

Il marketing locale ha come target gli abitanti di una determinata zona, quella che si estende nelle immediate vicinanze di un ristorante o di un esercizio commerciale. E’ lo strumento utile a piccoli imprenditori e commercianti, interessati ad allargare il proprio volume di affari puntando su clienti fisicamente vicini e ampiamente fidelizzabili.

Il marketing locale è quello che basandosi su tecniche e iniziative, spesso a basso costo, mira a fare di una piccola attività un punto di riferimento nelle "mappe locali" dei residenti di un quartiere, di uno spazio urbano o di un vicinato.

Si è già detto qualcosa sopra, circa i destinatari delle azioni di marketing locale. Non sono i soli coinvolti. Andiamo a vedere, nello specifico, tutti i soggetti interessati:

- a fare marketing locale sono piccoli negozi o ristoranti, esercizi commerciali che hanno una sola sede. Attività di franchising che vogliano integrare le campagne di marketing nazionale, promuovendo sedi specifiche;

- i destinatari vivono in un raggio di 15 km di distanza o a 10 minuti dall’esercizio. In alcuni casi, in zone più intensamente urbane e trafficate, con un’alta presenza di competitors, la dimensione del raggio di influenza può scendere;

- i competitors sono tutte le attività simili che si sviluppano nella stessa distanza in cui siamo interessati a intercettare i clienti.

Come si fa local marketing? La prima risposta è una buona notizia: puoi iniziare a fare marketing locale senza grandi investimenti, utilizzando, in partenza, tempo e disponibilità a fare rete, a relazionarsi con le persone, sia si tratti degli altri commercianti che di futuri, nuovi clienti.

Allargare la propria clientela, acquisire nuovi clienti è l’oggetto del desiderio di qualsiasi imprenditore. Nel marketing locale, innanzitutto, questo si ottiene stringendo mani e distribuendo biglietti da visita. Parlando loro della nuova pizzeria in fondo alla strada, invitandoli a provare un piatto o, magari, un dolce che è la propria specialità.

Sono attività che, volendo, si possono "tracciare": distribuisci biglietti da visita annotando, sul retro, data e un’offerta promozionale. Molti te ne ritorneranno indietro, su 100 coupon distribuiti ne rivedrai probabilmente 60, e di questi nuovi clienti, una buona parte, mettiamo la metà, potrà entrare a far parte della tua clientela abituale. Una prima iniziativa a costo pressoché zero. Non è la sola e ne esistono altre sempre più strutturate e utili.

Ecco le altre:

- fai rete con gli altri commercianti di zona. Organizza con loro iniziative come quella di riconoscere ai loro clienti coupon sconto spendibili nel tuo negozio. In questo modo, entrambi riceverete un vantaggio. Per te, la possibilità di allargare la tua clientela, l’altro esercente avrà quella di offrire un valore aggiunto ai suoi clienti;

- punta ai lavoratori della tua zona, coccolali, trattandoli come VIP. E’ molto importante concentrarsi su di un flusso di persone che frequenta abitualmente la zona del tuo esercizio. Nel caso dei lavoratori, questi, mediante l’esibizione del loro badge potranno aver diritto a uno sconto dedicato nel tuo negozio. Con studenti, invece, potresti promuovere un’offerta loro dedicata attivabile mediante l’esibizione della tessera studenti. Insomma, guardati intorno e individua chi frequenta, per lavoro o altro, la zona intorno al tuo esercizio commerciale e falli sentire speciali;

- aumenta la tua visibilità e sfrutta ogni occasione per avere un ritorno, innanzitutto di immagine, in grado si tramutarsi, ben presto, in qualcosa di ben più sostanzioso e concreto. Le occasioni possono essere svariate. Presenza in iniziative locali, partnership con associazioni culturali o scuole, sono tutte situazioni in cui farsi notare e avvicinare possibili nuovi clienti. La regola è osare, puntare a ottenere un’immediata riconoscibilità. Nel caso in cui, ad esempio, si partecipi a un evento, fornendo cibo o abbigliamento personalizzato, sfruttare quell’occasione per diffondere materiale che ci riguarda;

- fare del bene aiuta a fare bene. Anche partecipare a iniziative di beneficenza può rappresentare, in seconda istanza, una buona occasione di promozione per te. Come? Sostenendo, magari, una raccolta fondi in cui sia previsto che per ogni 10 euro spesi nel tuo negozio, 2 vadano in beneficenza. Questa cosa ha l’obiettivo di inserirti come interlocutore riconoscibile della tua zona, un punto di riferimento nelle mappe mentali dei residenti e frequentatori abituali.

Senza il web, però, il local marketing è un aereo che non può decollare.

Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crescita esponenziale del settore digitale (del 764% negli ultimi 15 anni). Non solo, come ci informa mister Google, il 64% degli utenti effettua una ricerca in rete, tramite il proprio il telefonino, prima di recarsi in un qualsiasi negozio. Di questi, il 76%, quindi oltre 3 su 4, dopo aver fatto quella ricerca entra fisicamente in negozio, nelle 24 ore successive.

Capito?

E’ importante e utile, stringere mani e distribuire biglietti da visita per guadagnare visibilità. Per diventare, però, un interprete significativo della tua realtà locale devi utilizzare il web. Solo ed esclusivamente dalle attività digitali, può derivare un sostegno decisivo alla tua forza come interlocutore locale.

Anche qui esistono diversi strumenti:

- email targetizzate, tagliate su misura per i tuoi clienti locali, in modo da offrigli sconti e accesso a vendite promozionali riservate;

- uso delle pagine dei social network tramite cui sviluppare conversazioni e relazioni con i tuoi clienti, ritagliandoti una presenza social positiva, anche grazie alle recensioni degli utenti stessi;

- utilizzo di ads e presenza su directory locali come quelle di Google My Business, in modo da farti trovare, essere lì, quando gli utenti cercano esercizi e servizi nelle loro immediate vicinanze;

- storytelling è la parola d’ordine. Raccontati in diretta, utilizzando le dirette Facebook o quelle di altri canali come Periscope. Avrai la possibilità di mostrare come realizzi un prodotto, come produci il pane o come confezioni con cura un regalo che ti è stato richiesto. I social offrono la possibilità di mettersi in vetrina, mostrandosi per le proprie caratteristiche migliori, i servizi offerti e l’attenzione ai dettagli.

E’ evidente che non puoi fare tutto questo da solo. Occorrono specialisti a cui rivolgersi, come consulenti di marketing, la cui formazione ed esperienza può rivelarsi di fondamentale aiuto nello sviluppare strategie di promozione integrate in cui le attività local e quelle digitali risultino ottimizzate e coerenti.

Solo rivolgendosi a esperti potrai ottenere un piano strategico in cui siano immediatamente riconoscibili obiettivi e investimenti, tempi di realizzazione e strumenti di promozione.

Tutto questo rende un’attività di marketing efficace, una funzione realmente in grado di spostare il peso del tuo business verso obiettivi sempre più soddisfacenti e concreti. Rappresentando, spesso, l’occasione decisiva per rendere il tuo business migliore e pienamente realizzato.





      

Contattaci

SEDE DI ROMA
  • Via di Tor Pagnotta, 94 - 00143
  • Tel/fax: (+39) 06 93 56 39 71 R.a.
SEDE DI MILANO
  • Via Vincenzo Monti, 8 - 20123
  • Tel. (+39) 02 46712734
  • Fax (+39) 02 48013233
ORARI
Lunedì-Venerdì:
9.00 - 13.00 ~ 14.00 - 18.00
Sabato e Domenica chiuso