Fatti creativiFare comunicazione oggi

Il biglietto da visita... perfetto

  Home/Blog/Il biglietto da visita... perfetto

Il biglietto da visita è uno strumento di business indispensabile per chiunque gestisca un'attività commerciale, perché è in grado di veicolare l'immagine della persona e dell'azienda costruendo la prima impressione nel potenziale cliente. Nel corso degli anni, insomma, è diventato chiaro come quel semplice rettangolino di carta - al quale sono affidate le informazioni essenziali e i contatti della propria attività - possa diventare qualcosa di molto più potente ed efficace di ciò che sembra.

Forte impatto, creatività, ordine e professionalità: i messaggi impliciti che possono essere trasmessi con il biglietto da visita perfetto sono molteplici e gli strumenti a disposizione di grafici ed esperti di pubblicità sempre più efficaci. Ma quali sono, quindi, gli aspetti fondamentali da prendere in considerazione per un biglietto da visita realizzato a regola d'arte?

Il formato: tra creatività e aspetti pratici
La funzione primaria di un biglietto da visita è quella di permettere a un potenziale contatto di portare sempre con sé i dati essenziali sull'azienda: nomi e recapiti, numeri di telefono, una breve descrizione del prodotto o del servizio offerto. Anche quando la creatività suggerirebbe di concedersi un formato bizzarro e stravagante, quindi, meglio non dimenticare mai questo aspetto essenziale: il formato più adatto a essere riposto nel taschino o nel portafoglio è quello tradizionale (8,5 cm x 5,5 cm). Ma non è necessario preoccuparsi: l'esperienza insegna che anche in questo spazio ridotto è possibile dare prova di creatività e fantasia. Un errore che spesso si commette, tra l'altro, è quello di non sfruttare appieno tutte le potenzialità del biglietto da visita, per esempio stampando entrambe le facciate o utilizzando formati ripiegabili.

Materiali innovativi
Se le dimensioni non lasciano totale libertà alla fantasia dei designer, chi ha detto che non ci si possa sbizzarrire nella scelta dei materiali?. Il classico cartoncino, seppure declinato in varianti di spessore, grana e qualità praticamente infinite, è il materiale più versatile in assoluto e andrà bene per qualsiasi tipo di attività. Particolari attività commerciali, invece, potranno azzardare scelte più bizzarre che richiamino direttamente l'oggetto della propria impresa. Il sughero per un'azienda vinicola, cartoncini laminati in alluminio per chi si occupa di infissi o attività legate alla lavorazione dei metalli e simili: le scelte più innovative sono, di solito, premiate da una risposta incuriosita ed entusiasta da parte della potenziale clientela. Si tende spesso, infatti, a conservare con più cura i biglietti da visita che colpiscono la nostra attenzione e che sono belli da vedere. I materiali plastici, infine, possono garantire una maggiore durata e resistenza, ma impediscono di aggiungere a penna piccole note o altri spunti che potrebbero aiutare il potenziale cliente a ricordare informazioni utili.

L'immagine, i colori, i font
Il vero cuore pulsante del biglietto da visita è dato dalla scelta del font, dei colori e dei loghi da riportare sul cartoncino. La prima regola che deve orientare la scelta è senza dubbio la coerenza dello stile adottato con l'immagine dell'azienda e con l'attività svolta. Se il biglietto richiama i colori adottati nel logo o nel sito internet dell'impresa, per esempio, l'immagine trasmessa sarà sicuramente più unitaria, solida ed efficace. Meglio non dimenticare mai, inoltre, lo scopo primario del biglietto: trasmettere informazioni precise sui recapiti e sull'azienda. No, dunque, a font troppo arzigogolati e incomprensibili, che potrebbero rendere spiacevole o difficile la lettura. Il font deve essere sempre chiaro e di un colore ben distinguibile dallo sfondo. Per lo stesso motivo è d'obbligo investire sulla qualità della stampa e dei materiali, che garantiranno una migliore fruibilità del biglietto.

Le informazioni indispensabili
Esaustivo ma non troppo pieno e disordinato: ecco il giusto equilibrio per la realizzazione di un perfetto biglietto da visita. Tra le informazioni essenziali è sicuramente indispensabile, al giorno d'oggi, riportare i contatti internet: email, sito internet ed eventuali pagine sui social network sono elementi imprescindibili per sfruttare al meglio il canale di informazione della rete. Accanto a nome, indirizzo fisico e numero di telefono, inoltre, la scelta giusta è quella di inserire sempre il logo dell'azienda o un'immagine rappresentativa, che conferisce al biglietto un'identità più forte e lo fa uscire dall'anonimato. Meglio evitare, invece, di inserire tra le informazioni dati ridondanti o descrizioni troppo articolate: lo spazio deve essere gestito con equilibrio e fornire dati facili da leggere e di immediata comprensione.





      

Contattaci

SEDE DI ROMA
  • Via di Tor Pagnotta, 94 - 00143
  • Tel/fax: (+39) 06 93 56 39 71 R.a.
SEDE DI MILANO
  • Via Vincenzo Monti, 8 - 20123
  • Tel. (+39) 02 46712734
  • Fax (+39) 02 48013233
ORARI
Lunedì-Venerdì:
9.00 - 13.00 ~ 14.00 - 18.00
Sabato e Domenica chiuso