Fatti creativiFare comunicazione oggi

ADVERTISING STORY - Ta-ta-tatta-bù, perché non abbiamo dimenticato quelle liquirizie

  Home/Blog/ADVERTISING STORY - Ta-ta-tatta-bù, perché non abbiamo dimenticato quelle liquirizie

Una carrellata sugli spot più amati dagli anni Ottanta e Novanta. Quelli che tutti ma proprio tutti ricordano. E che quindi sono riusciti alla grande nel loro intento…
Oggi, Tabù.

Premessa a tutti gli articoli futuri: parliamo di un’epoca in cui l’affollamento pubblicitario era minore e le reti televisive si contavano sulle dita di una mano. Va da sé, quindi, che era più facile catturare l’attenzione del pubblico e farsi ricordare. Questo non toglie nulla però alla potenza di questi spot, alcuni dei quali si sono radicati per sempre nel nostro immaginario.
Cominciamo dallo spot di Tabù, il confetto di liquirizia naturale.

 {youtube}https://www.youtube.com/watch?v=ce2ipWtrCQE&feature=related{/youtube}

Siamo sicuri che, anche se non ricordi esattamente le parole, non hai dimenticato questo irresistibile motivetto. Forse lo hai anche canticchiato… ll punto di forza di questo spot, andato in onda dal 1988 al 1992, è infatti la forza del jingle.

Leggero ma super comunicativo, il jingle espone i plus del prodotto cioè l’essere pura e ipocalorica (“sei tutta naturale niente è meglio di te/ hai poche calorie giuste giuste per me,”), usando l’espediente di un dialogoimmaginariotra la caramella e il protagonista. Il dialogo prende i contorni garbati della seduzione (“quando non ti sento tremo svengo sai perché / sono lusingata, sono qui per te…”) a suggerire il piacere dato dal consumo del confetto.
Un concentrato promozionale studiatissimo, racchiuso in una semplice canzoncina.

Contemporaneamente l’idea del cantante jazz nero, riconoscibile solo dagli occhi, dalla bocca e dai guanti bianchi, attrae l’attenzione grazie al dinamismo dell’animazione e alla simpatia del personaggio.

Il visual dello spot si sposa alla perfezione con lo stile minimal del packaging, le tonde scatoline in metallo bianche, nere e verdi, le quali, essendo il prodotto molto piccolo da visualizzare, diventano protagoniste dello spot, acquistando così rilievo anche nel mondo reale. Esposte in tabaccheria o al bar, le scatoline richiamano alla mente lo spot. E viceversa.

Vista in un senso più generico, è di questo che parliamo quando parliamo di comunicazione integrata. Un’uniformità di stile e di messaggo in cui ogni elemento rinforza l’altro, a tutto vantaggio della riconoscibilità del brand.

 





      

Contattaci

SEDE DI ROMA
  • Via di Tor Pagnotta, 94 - 00143
  • Tel/fax: (+39) 06 93 56 39 71 R.a.
SEDE DI MILANO
  • Via Vincenzo Monti, 8 - 20123
  • Tel. (+39) 02 46712734
  • Fax (+39) 02 48013233
ORARI
Lunedì-Venerdì:
9.00 - 13.00 ~ 14.00 - 18.00
Sabato e Domenica chiuso